Slide background

SEPARARSI E DIVORZIARE IN COMUNE,ORA E' POSSIBILE

Divorziare sarà più facile andando dal sindaco ed evitando il tribunale. E' legge la riforma della giustizia e con essa, una rivoluzione senza precedenti in materia di famiglia: da oggi, per tutti i casi di separazioni e divorzi in cui ci sia il consenso di entrambi i coniugi (consensuale), si potrà fare a meno degli avvocati. In pratica, il costo sarà pari a € 16,00. Le parti potranno lasciarsi definitivamente andando in comune e ufficializzando il tutto davanti all'addetto all'anagrafe, o in mancanza, davanti al sindaco. Il primo cittadino provvederà a formalizzare la separazione o il divorzio secondo queste cadenze: prima chiederà ai coniugi se davvero vogliono procedere alla separazione, concederà poi loro un termine di 30 giorni per meditare sulla decisione da prendere. Se, dopo tale tempo non ci saranno stati ripensamenti, procederà a tagliare i fili del matrimonio.
e-max.it: your social media marketing partner