Slide background

ATRIPALDA - ENNESIMO SCIVOLONE DELL’AMMINISTRAZIONE SPAGNUOLO. POSSIBILI GUAI PER L’ASSESSORE URCIUOLI.

Con l’appoggio di tutte le forze politiche del territorio e si sussurra anche di qualche “forza esterna” assolutamente lecita, l’Ingegnere Giuseppe Spagnuolo e la sua maggioranza avrebbero dovuto, come detto nei loro proclami elettorali, far rinascere la città del Sabato. I fallimenti dell’amministrazione precedente, secondo l’attuale maggioranza erano così evidenti, che la nuova compagine di governo avrebbe dovuto “sotterrare” elettoralmente l’attuale minoranza.
Così non è stato. Infatti, la vittoria di “Scegliamo Atripalda” nello scorso appuntamento elettorale, si è risolta per un centinaio di voti. Detto ciò, va riconosciuto al taciturno sindaco Spagnuolo l’abilità di concentrare all’interno della sua lista tutto il contrario di tutto.
Il primo anno di amministrazione di G. Spagnuolo ha portato sorprese inaspettate. Partendo dall’inizio non si può fare a meno di ricordare, che l’attuale compagine di governo ha candidato all’interno della propria lista “Scegliamo Atripalda” Tony Troisi, già rinviato a giudizio prima della competizione elettorale, eletto ed investito del ruolo di Assessore ai Lavori Pubblici della città del Sabato, ruolo che lo stesso Troisi ha deciso di abbandonare dopo la sentenza di condanna in primo grado a 2 anni (pena sospesa) per il reato di molestie sessuali. Prima ancora aveva destato non poche perplessità l’addio dell’Assessore all’Ambiente Vincenzo Moschella, ufficialmente per motivi personali e a quanto ne sappiamo non legati strettamente al ruolo ricoperto. Ma anche su questo caso non sono mancate voci di possibili diatribe e scontri tra Moschella e i suoi compagni di maggioranza.
In tempi non sospetti avevamo avanzato l’arrivo di nuvoloni molto scuri all’interno dell’attuale amministrazione, cosa che si è verificata in parte. Nel frattempo, le nuvole si sono diradate, ma non completamente, visto che alcune vicende per il momento sono ancora dormienti ma in via di sviluppo, con sorprese che non mancheranno di stupire tutti indistintamente.
L’ultimo scivolone in ordine di tempo per Spagnuolo è l’incompatibilità e la mancata comunicazione di alcuni incarichi di una sua fedelissima, la Dott.ssa Stefania Urciuoli, vedi comune di Domicella, dove l’Assessore è stata componente monocratico OIV fino a qualche settimana fa, come ci conferma l’ente, oltre al recente incarico assunto il primo febbraio 2018 come presidente dell’OIV presso l’ospedale Moscati di Avellino. Tutti taciuti.
E bene ricordare che la dott.ssa Urciuoli ricopre altri prestigiosi incarichi come Segretaria del comune di Aiello del Sabato, Assessore al Personale e alla Trasparenza del comune di Atripalda, componente del nucleo di valutazione nei comuni di Montemiletto (AV) e Brusciano (NA), tutti compatibili con il suo attuale status di Assessore. Insomma un concentrato di tutto un pò, ed un sacco di euro in entrata nelle tasche della dottoressa. Buon per lei.
Gli episodi successi in quest’ultimo anno ad Atripalda, ridimensionano, a nostro avviso, la figura del primo cittadino passata in secondo piano rispetto al suo esecutivo. Tutti fanno ciò che vogliono senza metterlo preventivamente al corrente.
e-max.it: your social media marketing partner