Slide background

ATRIPALDA - L’ULTIMA TROVATA DELL’AMMINISTRAZIONE SPAGNUOLO? VIDEOSORVEGLIANZA SULLE AUTO DELLA POLIZIA MUNICIPALE.

Il sole lo sappiamo fa male, soprattutto se ci si espone per molto tempo e in modo ripetuto. Ma in quest’ultimo periodo c'è qualcosa che fa più danno dell’esposizione ai raggi solari, almeno per gli amministratori atripaldesi, ossia la videosorveglianza. La "fissa" del controllo su tutto e tutti sta prendendo il sopravvento. Con questo atteggiamento, i vertici comunali danno ad intendere che nessuno si fida più di nessuno, infatti, l’amministrazione di Giuseppe Spagnuolo ha deciso di formalizzare una proposta indirizzata ai sindacati di categoria (R.S.U.) per un accordo sull’installazione di un sistema di videosorveglianza sia sugli immobili delle sedi comunali (Palazzo Civico, Ufficio Tecnico, Villa Comunale e Biblioteca) tra l'altro già in essere, sia sulle auto in dotazione alla Polizia Municipale. Ricordiamo, che le telecamere di videosorveglianza installate ultimamente nello spiazzale di Palazzo di Città e prima ancora all’ufficio tecnico comunale, dopo i furti perpetrati, sono state messe in funzione senza autorizzazione, con la reale possibilità di aver violato la privacy.
La discussione dell’occhio elettronico è stato di fatto motivo di scontro tra la vecchia amministrazione di Paolo Spagnuolo e quella in carica di Giuseppe Spagnuolo, un rimpallo di responsabilità tra chi avesse o meno dato il via alla questione videosorveglianza al primo piano del comune adiacente il Comando di Polizia Municipale e all’interno della stanza del capo, risolta successivamente con l’intervento degli Ispettori del Lavoro che hanno sanzionato il Comandante Domenico Giannetta. La nuova trovata del governo cittadino, tutta da scoprire ed interpretare, vorrebbe un controllo a 360 gradi a bordo delle auto di servizio della Polizia Municipale, con GPS e telecamera posizionate all’interno del veicolo, che  inquadrano la strada, e microfoni nell'abitacolo per registrare le conversazioni effettuate dagli agenti che si trovano a bordo della vettura...insomma... un’americanata bella e buona.
Ora la palla passa alle rappresentanze sindacali presenti in comune, che a quanto ci risulta (tre delle quattro) sarebbero pronte a pronunciarsi negativamente sulla proposta avanzata dall’amministrazione di Giuseppe Spagnuolo.
La discussione è fissata il giorno 30 luglio alle ore 12,30 presso Palazzo di città.
e-max.it: your social media marketing partner