Slide background

ANCHE IL GRUPPO PD DI ATRIPALDA NON PARTECIPERA' AL CONSIGLIO COMUNALE PREVISTO PER QUESTA SERA

Il gruppo del PD di Atripalda capeggiato da Gianna Parziale non sarà presente al consiglio comunale previsto per questo pomeriggio presso la sala consiliare del comune della città del Sabato.
Tre i punti all' ordine del giorno del consiglio comunale: 
1) l' adozione del regolamento comunale polizia mortuaria,
2) la presa d'atto prefettura prot.8762 del 29.12. 2015
3) il sostegno alla locale stazione dei Carbinieri 
" Per quanto riguarda il primo punto, spiega il gruppo del PD, riteniamo che il regolamento proposto dalle opposizioni non avrebbe favorito il tema della dispersione delle ceneri, tant' é vero che questo argomento non é tra i punti all'ordine del giorno come è stato invece dichiarato dall'opposizione, la stessa che sostiene che, secondo l'art 46, la questione è di competenza della giunta. Inoltre, aggiunge il gruppo piddino, il regolamento andava rivisto e tempi così esigui non avrebbero consentito un buon risultato. Un altro motivo per cui non saremo presenti in aula , incalzano i piddini, è la questione relativa al secondo argomento proposto in consiglio, molto diverso da quanto è stato deliberato. Infatti quella che ne è venuta fuori non è stata una presa d' atto, come si sottolinea nel secondo punto all' ordine del giorno, bensì una ulteriore proposta di delibera e una diversa richiesta.
Per quel che concerne il terzo argomento che sarà intavolato nel corso del consiglio comunale, afferma il pd sembra ovvio e scontato il nostro sostegno e la nostra solidarietà alla stazione locale dei carabinieri per il lavoro che svolgono ogni giorno con impegno e dedizione per salvaguardare la collettività". 
In vista anche della Settimana Santa e della cerimonia dei Sepolcri che si terrà in concomitanza col consiglio comunale i rappresentanti del partito democratico avrebbero voluto che fosse data la priorità all' aspetto religioso piuttosto che a quello politico della città.
"L' appuntamento politico non impellente, riprende il gruppo Pd,  poteva essere rimandato per dare spazio ad un evento religioso che coinvolge tutta la collettività cattolica". A breve sarà convocato un altro consiglio comunale nel corso del quale si potrà ampiamente discutere di tutto, interviene il capogruppo del partito democratico Gianna Parziale, al momento quello che emerge è esclusivamente lo scopo demagogico delle minoranze alla stregua di un confronto costrittivo e risolutivo".
e-max.it: your social media marketing partner