Slide background

“NOI ATRIPALDA” PRESENTA INTERROGAZIONE SULLA SS7 BIS

Il gruppo consiliare di opposizione “Noi Atripalda", ha informato l’Anas s.p.a Area compartimentale della Campania e l’amministrazione del Sabato nella persona dell’Assessore all’Ambiente sulla situazione riguardante la strada statale 7 bis (detta variante) considerata una delle più importanti strade di accesso alla città di Atripalda, con svariati ingressi, sia per chi proviene dal casello autostradale Avellino ovest, che da quello Avellino est; con un congruo tratto della predetta  arteria direttamente sul territorio di AtripaldaIMG 20180126 WA0009

La nota, a firma dei consiglieri continua sottolineando che: da più di un mese le banchine sono divenute vere e proprie discariche a cielo aperto, dove è possibile rinvenire rifiuti di ogni genere, tale situazione incresciosa costituisce, per i sottoscritti, motivo di preoccupazione per la salute dei cittadini, per la pessima immagine che subisce la città di Atripalda ed, in virtù della nota teoria delle finestre rotte (per cui un luogo dove sono presenti elementi che denotano degrado è destinato a peggiorare, perché percepito come sito abbandonato ) per l’alta probabilità che le banchine possano diventare istituzionalmente luogo di raccolte dei rifiuti; le stesse, sono luogo necessario per fronteggiare situazione di emergenza, oggi risultano addirittura impraticabili.
La nota del gruppo si conclude con la preghiera di attivazione per l’immediata pulizia delle banchine dai rifiuti, precisando che al ridosso delle stesse insistono anche condomini densamente abitati, con riserva in caso di mancato riscontro, di adire la competente A.G. per tutelare la salute dei cittadini.
e-max.it: your social media marketing partner