Logo
Stampa questa pagina

L'AVELLLINO STECCA IL PRIMO APPUNTAMENTO UFFICIALE DELLA STAGIONE 2016/17

L'AVELLLINO STECCA IL PRIMO APPUNTAMENTO UFFICIALE DELLA STAGIONE 2016/17
Alla luce di quanto visto a Bassano del Grappa il duro striscione esposto dai cento tifosi avellinesi presenti allo stadio “Rino Mercante” contro società e comune per non essere riusciti a completare il manto erboso dello stadio Partenio/Lombardi, può sicuramente inglobare tutti i calciatori biancoverdi scesi in campo, alla luce della vergognosa prestazione offerta contro la locale compagine militante in Lega Pro.
Mister Toscano nella conferenza stampa di presentazione della gara contro il Bassano, aveva chiaramente chiesto il passaggio di turno a tutti i costi, indipendentemente dalle assenze e dai duri carichi di lavoro del ritiro di Sturno. Castaldo e compagni, purtroppo, hanno clamorosamente steccato il primo appuntamento ufficiale della stagione 2016/17.
La cronaca della partita si può riassumere in pochissime battute: partenza di marca giallorossa, i veneti nei primi otto minuti hanno collezionato tre nitide occasioni, e al ventiduesimo sono passati in vantaggio, tra le proteste per carica su Frattali, con la rete di Maistrello. La reazione dell’Avellino si può racchiudere nella traversa colpita da Castaldo e che purtroppo ha preceduto di un paio di minuti il raddoppio del Bassano scaturito direttamente da un calcio d’angolo su una incredibile dormita generale della difesa che riporta alla mente le scialbe prove dello scorso campionato che fecero dell’Avellino una delle retroguardie più perforate.
Un due a zero secco, una pessima partita, ma non è il caso di fare drammi, siamo solo alle battute iniziali. Venti giorni ci separano dall’inizio del campionato, tempo sufficiente per mister Toscano per provare in maniera più incisiva gli schemi e il modulo più adatto.
Alla società il compito di intervenire qualora il tecnico faccia delle precise richieste.
e-max.it: your social media marketing partner
Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.