Slide background

AVELLINO IRRITANTE, ENNESIMA SCONFITTA A PERUGIA

Un brutto, bruttissimo Avellino rimedia l’ennesima sonora sconfitta sul campo del Perugia. Un secco tre a zero, senza storie che inchioda la squadra biancoverde nei bassifondi della classifica di serie B.
Un grosso passo indietro rispetto alla vittoriosa gara interna contro la Pro Vercelli, una prestazione a dir poco irritante quella offerta questo pomeriggio al Renato Curi, basti pensare che l’unico tiro nello specchio della porta avversaria è stato realizzato da capitan D’Angelo ad otto minuti dalla fine della partita. I soliti errori difensivi hanno spianato la strada agli umbri, due grosse indecisioni di Diallo, tanto per citare un nome, ma tutti in maniera negativa hanno contribuito a dare un altro dispiacere ai tifosi biancoverdi in modo particolare ai circa mille presenti sugli spalti dello stadio di Perugia.
Altra benzina sul fuoco viene dall’infortunio occorso ad Ardemagni che potrebbe saltare come minimo le prossime tre partite, rendendo ancora più lungo l’elenco dei non disponibili soprattutto per quanto riguarda il reparto offensivo.
Condividiamo in pieno le parole di Jiday rilasciate al termine dell’ incontro: “Non c’è tempo per demoralizzarci, guai a mollare”. La gara contro lo Spezia è dietro l’angolo ed è assolutamente vietato sbagliare.
e-max.it: your social media marketing partner