Slide background

APPLICATA LA LEGGE DEL PARTENIO: TERNANA SCONFITTA

Una preciso colpo di testa di Lasik, al trentesimo del primo tempo, consente all’Avellino di centrare l’unico risultato che era a disposizione, dopo la pessima prestazione esterna di sabato scorso a Novara.
Una vittoria sacrosanta contro la Ternana, che allontana la formazione biancoverde dai bassifondi della classifica di serie B. L’Avellino si conferma squadra casalinga, con la terza vittoria consecutiva tra le mure amica, dove ha raccolto 11 dei 12 punti finora conquistati. Salva, quindi, la panchina di mister Toscano, ma diciamocelo fino in fondo che sofferenza. Dopo un primo tempo abbastanza apprezzabile, nella ripresa si sono rivisti i fantasmi delle gare esterne , consente all’Avellino di centrare disputate lontano dal Partenio/Lombardi, ma alla fine ciò che contava maggiormente era aggiungere i tre punti alla deficitaria classifica.
A questo punto, occorre avere una certa continuità di risultati positivi, partendo dalla prossima trasferta contro la Spal, dove Castaldo e compagni saranno chiamati a riscattare le opache, se non pessime prestazioni fin qui disputate.
e-max.it: your social media marketing partner