Slide background

IL CESENA PASSEGGIA CON L'AVELLINO. TOSCANO HA LE ORE CONTATE?

Lo scontro salvezza valevole per la sedicesima giornata del campionato di serie B si chiude con la netta vittoria del Cesena, che surclassa l’Avellino con il punteggio di tre reti a zero.
Un primo tempo in cui l’undici guidato da Camplone, ha fatto il bello e il cattivo tempo al cospetto di una formazione biancoverde che ha confermato tutto quello visto finora: non gioco e la solita assenza di tiri nello specchio della porta avversaria.
Per la cronaca il Cesena è passato in vantaggio con Djuric, lasciato colpevolmente da solo in area da rigore. La parata di Agliardi, sulla bellissima conclusione di Gigi Castaldo appena entrato all’inizio della ripresa, aveva illuso che qualcosa potesse cambiare ma si è trattato solo di una falsa speranza. Nessuna azione degna di nota da parte dell’Avellino, anzi il Cesena ha infilato per altre due volte la porta difesa da Radunovic e rischiato in più occasioni di rifilare la quaterna. Un pena!!!
A questo punto urge un provvedimento da parte della società, una provincia intera non può essere umiliata da prestazioni del genere, spettacoli del genere ci hanno stancato.
Una regola, non scritta, vuole che in situazioni simili sia l’allenatore a pagare, ma al più presto. Toscano ha avuto tante prove d’appello, basta così.
e-max.it: your social media marketing partner