Slide background

ESORDIO CON UNA SCONFITTA PER NOVELLINO, L'ASCOLI ESPUGNA IL PARTENIO

Nella maggior parte dei casi la squadra che cambia l’allenatore puntualmente centra la vittoria al primo appuntamento. Tradizione non rispettata, purtroppo questo pomeriggio al Partenio Lombardi: l’undici guidato da Walter Novellino è stato sconfitto dall’Ascoli con il risultato di 1-2. Diciamoci la verità, nessuno era convinto che in pochissimi giorni la mano del tecnico di Montemarano potesse cancellare le mediocri prestazioni offerte durante la gestione Toscano.
Senza tema di essere smentiti possiamo tranquillamente affermare che oggi si è visto una squadra più determinata, alla quale manca sempre quel pizzico di cattiveria agonistica, che sicuramente potrebbe sopperire alle tante lacune di gioco e soprattutto all’assenza di terzini che assicurino la manovra sulle fasce e di un centrocampista che possa dettare i tempi di gioco.
Anche il pubblico, che tramite uno striscione aveva invitato i calciatori a “tirare fuori gli attributi” ha capito il cambio di marcia e di mentalità della squadra e salutato l’uscita dal campo, a fine gara, con timidi applausi.
L’Avellino era passato in vantaggio al 26’ con una punizione battuta magistralmente da Daniele Verde, immediata la reazione dei bianconeri che nel giro di dodici minuti hanno siglato il gol del pareggio con Gatto.
Una traversa ha negato ad Ardemagni la gioia del gol. Nella ripresa protagonista della gara diventa l’arbitro Aureliano che assegna un penalty all’Ascoli per un inesistente fallo di mano, con conseguente cartellino rosso di Perrotta e trasformazione di Cacia. Non sanzionato con la massima punizione un intervento irregolare ai danni di Ardemagni. Un palo colpito da Djmsiti nei minuti finali ha purtroppo impedito di conquistare quantomeno un punto, in una gara contro una diretta avversaria.
Come detto i segnali positivi venuti dalla prima gara sotto la guida di Novellino fanno ben sperare: l’esperienza del tecnico e gli interventi sul mercato di riparazione promessi dalla società, riusciranno a risollevare le sorti del campionato, nel frattempo prima della conclusione del girone d’andata andranno messi in cascina il maggior numero di punti, a partire dalla vittoria nel derby contro il Benevento di sabato prossimo al Partenio-Lombardi.
e-max.it: your social media marketing partner