Slide background

ILLUSIONE CASTALDO, MA L'AVELLINO ESCE SCONFITTO DAL SAN NICOLA

Buio pesto per l’Avellino che nella trasferta di Bari rimedia l’ennesima sconfitta contro una squadra in piena emergenza e priva di diversi titolari.
Primo tempo di marca barese, il solito Avellino scende in campo in maniera timorosa e troppo rinunciataria, ma nell’unico affondo trova la rete con un colpo di testa di Gigi Castaldo nei minuti finali.
l’illusione di centrare la prima vittoria esterna dura poco, nella ripresa purtroppo l’undici di Novellino non è risuscito a mettere al sicuro il risultato anzi il Bari, ha maggiormente schiacciato l’Avellino nella propria metà campo pareggiando al 51° e passando in vantaggio ad undici minuti dal termine con una doppietta di Fedele (alcuni parenti del giovane centrocampista vivono ad Atripalda). Peccato per quella traversa colpita da Castaldo, che avrebbe potuto raddrizzare le sorti dell’incontro.
E’ la terza partita di seguito nella quale l’Avellino passa in vantaggio e puntualmente viene raggiunta. Sotto la guida di mister Novellino, sicuramente si vede una squadra più in palla, ma purtroppo quello che più conta si è racimolato un misero punto. Posizione in classifica sempre più preoccupante, 17 punti sono troppo pochi per sperare in una salvezza, oramai non ci sono più alibi bisogna raccogliere il massimo nelle due ultime partite del girone d’andata.
Poi la sosta e soprattutto il mercato di gennaio, al quale la società irpina dovrà recitare un ruolo da assoluta protagonista.
Foto di copertina it.ibtimes.com
e-max.it: your social media marketing partner