Slide background

SOLO UN PARI CONTRO L'ANAGNI, MA L'AVELLINO CONSERVA IL PRIMATO

Nello scontro testa/coda l’Avellino di mister Graziani non riesce a centrare la quarta vittoria di fila: un pareggio con una rete per parte contro la Città di Anagni. Parte male l’Avellino che dopo appena tre minuti perde per infortunio il suo uomo migliore almeno in questo inizio di campionato: Alessandro De Vena è costretto a lasciare il posto a Ciotola per un problema al tallone sinistro e purtroppo la formazione irpina perde in termini di fantasia ed imprevedibilità.
A questo aggiungiamo il gol in ripartenza dell’Anagni, con Di Giovanni, abile a sfruttare la prima vera occasione presentatasi. Gioco molto confusionario quello dei lupi, sicuramente la gara infrasettimanale contro l’Anzio ha inciso in termini di lucidità e, complice il gran caldo di questo pomeriggio, anche in termini fisici. Alla fine il pareggio raggiunto grazie ad una incornata di Nando Sforzini consente all’Avellino di mantenere il primato in classifica. Che non ha mostrato soddisfazione al termine della gara è Archimede Graziani, per la prova offerta dai suoi uomini, eppure ieri nella conferenza stampa di presentazione della gara, li aveva ammoniti a non sottovalutare l’avversario di turno, purtroppo dall’alto della sua esperienza è stato facile profeta.
AVELLINO-CITTA' DI ANAGNI 1-1
AVELLINO: Lagomarsini, Patrignani(56’ Carbonelli), Morero, Mikhaylovskiy, Scarf (30’Tompte),Tribuzzi (63’Mentana), Matute, Gerbaudo, Parisi; Sforzini, De Vena (5’pt Ciotola, 11’st Acampora). All: Graziani.
CITTA’ DI ANAGNI: Stancampiano, Pralini, La Rosa, Contucci; Galvanio (91’ Ancinelli), Lustrissimi, Colarieti,Tataranno,D’Orsi, Laterra (50’ Flamini), Di Giovanni (89’ Capuano). All. Liberati. 
ARBITRO: Turrini di Firenze.
MARCATORI: 22’Di Giovanni, 68’ Sforzini. 
AMMONITI: Pralini, Stancampiano,Di Giovanni, Parisi, Morero, Lustrissimi.
e-max.it: your social media marketing partner